X
Loading...
La coop del Tavernello: dagli scarti del vino maxi impianto di biometano
print

La coop del Tavernello: dagli scarti del vino maxi impianto di biometano

venerdì 7 giugno 2019

Mezzo secolo fa ha inaugurato la stagione dell’economia circolare, producendo materia prima seconda destinata a vari settori dell’industria – da quella alimentare a quella farmaceutica - con gli scarti e i sottoprodotti della produzione del vino. Oggi Caviro fa da apripista a Faenza alla produzione di biometano nella filiera agro industriale italiana

Mezzo secolo fa ha inaugurato la stagione dell’economia circolare, producendo materia prima seconda destinata a vari settori dell’industria – da quella alimentare a quella farmaceutica - con gli scarti e i sottoprodotti della produzione del vino. Oggi Caviro fa da apripista a Faenza alla produzione di biometano nella filiera agro industriale italiana